Nicolo Gebbia

Skiripal è guarito, Lazzaro è risorto

I miei 25 lettori ricorderanno la lettera aperta che mandai qualche settimana fa a DiMaio e Salvini, e quella subito successiva da me inoltrata al presidente Mattarella. Al centro la fake news relativa all’avvelenamento di una ex spia sovietica, condannata in Russia per avere ceduto notizie segrete agli Stati Uniti.

Il governo inglese subito si disse certo che l’avvelenamento era opera dei servizi segreti russi, operato per vendetta, e che il gas nervino utilizzato, il novichok,  era prodotto solo in Russia. Coinvolti nell’avvelenamento anche la figlia della spia ed un agente di polizia.

Tutti e tre in fin di vita. Il mentitore professionale ufficiale del partito democratico, Andrea Romano, ospite di Myrta Merlino, più volte Skripal lo dette per morto, costruendoci sopra il teorema di Putin ASSASSINO che mangia i bambini come Bokassa.

L’Antico Testamento dice che Dio marchia sul volto i bestemmiatori del suo Verbo,  e potrete tutti notare il laido porro che deturpa biblicamente la guancia destra di Romano. Certi segni bisognerebbe evidenziarli, cara omertosa Myrta Merlino, che dall’alto del tuo tacco 12 non hai neanche scosso i tuoi riccioli di falsa bionda per eccepire che Skripal era ancora vivo.

E ora che la spia è stata dimessa completamente guarita come la mettiamo?Theresa May , STRONZA, STRONZA , STRONZA, chiederai pubblicamente scusa? Emmanuel Macron, nanerottolo francese che ti atteggi a novello Napoleone, saprai chiedere scusa a PUTIN che, pur della stessa statura fisica, al tuo fianco sembra alto quanto il generale De Gaulle?

Angela Merkel, io ti suggerisco di indossare una volta tanto una giacca scura, cospargerti il capo di cenere, e salire sul primo aereo per Mosca,  dove farai ammenda con Putin come se fosse il figlio ed il nipote di ciascuno dei 23 milioni di russi morti per mano o colpa dei tuoi connazionali durante la Seconda Guerra Mondiale.

Quello che hai fatto prendendo subito posizione con la May ed il nanerottolo francese, è grave come se tu avessi detto che i sette milioni di ebrei da voi sterminati si siano suicidati per la vergogna di appartenere alla razza che ha crocifisso Gesù Cristo.

VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA. Noi italiani, a parte i laidi del Partito Democratico, abbiamo la fortuna che, contando come il tre di picche, nessuno ha chiesto la nostra opinione.

Questo non deve esimere né Mattarella, né DiMaio, né Salvini, dal cogliere l’occasione di sputare in un occhio, non troppo figuratamente, a Donald Trump, che ha maldestramente organizzato il falso avvelenamento (uno dei tanti fallimenti della CIA), solo per allontanare da se’ la nomea di amico di Putin.

Ti potrebbe interessare anche?