Nicolo Gebbia

Il Padreterno si diverte

Né la Bibbia, né i Vangeli, e nessuno comunque dei Sacri Testi, compresa la Tora’ ed il Corano, lasciano intendere che Dio abbia senso dell’umorismo.
Ce lo descrivono tutti come un vecchio dalla barba bianca, alto e solenne, che ci guarda accigliato, o al massimo, del Dio pantocratore della tradizione bizantina, quello dell’abside di Monreale per intenderci, vediamo quegli occhi che sembrano sempre fissare proprio noi anche se ci spostiamo da destra a sinistra o viceversa.
Io invece sono convinto che è un burlone come me, ed ho l’impressione che questa nuova peste, piuttosto che una punizione divina, sia arrivata perché Dio si annoiava ed aveva voglia di farsi quattro risate ai nostri danni.
A me, che seguo pedissequamente i dictat dei vari duci, ducetti, ras e capataz, e se compio qualche violazione è solo a causa della loro intrinseca disomogeneità, l’unica notizia che oggi ha destato vero allarme l’ha data un medico newyorkese, quando ha affermato che due tigri di quello zoo sono positive al Coronavirus.Le tigri sono parenti strette dei gatti ed io ne alimento quattro o cinque affamati dal mio vicino che li alleva ma li tiene a dieta.
C’è poi quello di mia madre, che vive in simbiosi con lei,nonché i tre di mia moglie, l’ultima dei quali viene da Mezzojuso ed ha la tipica coda dei felini che crescono sotto la Brigna, lunga quasi il doppio di un soriano normale.Se dovrò temere anche il contagio da parte di essi tutti , so già che la positività mia e delle due donne che contano per me (moglie e madre) è solo una questione di tempo.
Siccome poi di scherzi da prete ne ho fatti più di uno nel corso della mia lunga vita, non posso mica dire al Padreterno: “Signore, perché proprio a me?”.
Lui, sicuramente, mi risponderà che lo ha fatto per beffarsi del procuratore Cartosio e di quel signore che continua a molestarmi, forte del fatto che subiro’ un processo per averlo invitato a fare la cacca. A lui dico comunque, visto che ci tiene tanto (almeno quanto Giletti) a rimarcare la mia promozione al momento del congedo, ascrivendola ad un automatismo di legge, che si sbaglia di grosso.Le cose, in realtà, non stanno in questi termini, perché si riunisce una commissione di avanzamento e stabilisce se, in funzione della qualità del servizio prestato, tu ne abbia diritto o meno. C’è una cartina di tornasole alle mie parole ed è il recente congedamento del capitano Ultimo, che la governatrice della Calabria (l’unica tra le amiche del Cavaliere che non gliel’ha mai data) ha voluto accanto a sé come assessore all’ambiente. Se promuoveranno generale anche lui, dopo tutte le intemperanze che gli ascrive la catena gerarchica, vorrà dire che si tratta di un automatismo.Quindi avrà ragione il mio amico stitico.Ma se invece resterà colonnello, invito quel signore a prendere un potente purgante e smetterla di attenzionarmi almeno finché non sarà celebrato il processo contro di me, voluto da lui e dal procuratore Cartosio.
Naturalmente queste sono solo sbavature marginali nel disegno complessivo del Padreterno, non paragonabili al ricovero in ospedale di Boris Johnson, sulla cui sopravvivenza pare che gli allibratori londinesi si stiano arricchendo. C’è una sola altra scommessa che nel lungo periodo fa guadagnare loro ancora di più, quella sulla sopravvivenza di Carlo a sua madre, che ieri sera ci ha mostrato una forma invidiabile, rammentando a tutti che la genitrice mori’a centoun anni.
I più informati sostengono che il segreto della sua longevità fosse il gin, che consumava mantenendo una insospettabile lucidità anche dopo il terzo bicchiere. Quelli ancora più informati dicono però che l’elisir di lunga vita di Elisabetta, il sesso, sia ancora più potente ed effettivamente anche la subitanea guarigione di Carlo ci induce a ritenere che essi abbiano ragione.Pare che abbia cominciato già a dieci anni con sua zia Margaret, e sarei curioso di sapere con chi prosegua oggi, visto che Camilla è rimasta immune dal virus.
Per oggi mi pare che la mia quotidiana dose di stronzate io l’abbia detta, e forse fino a domani ve ne risparmierò altre.

Ti potrebbe interessare anche?