Nicolo Gebbia

Giletti archiviato e Battaglia al Congresso del Grand Hotel Garibaldi al Politeama

Oggi è il 2 aprile e nel palermitano si è deciso di riscattare con qualche ora di ritardo la mancanza di gustosi Pesci d’Aprile. È così che alle ore tredici il Giudice monocratico per le Udienze Preliminari ha deciso di archiviare la querela per diffamazione del sindaco di Mezzojuso, Salvatore Giardina, a suo tempo da lui presentata contro Massimo Giletti e Klaus Davi, entrambi responsabili di aver additato il primo cittadino come colluso con la mafia dei pascoli, eletto con i voti da essa procacciati e perciò sordo al grido di dolore che le tre sorelle Napoli da tempo elevavano contro coloro che , con varie azioni esecutive del medesimo disegno criminoso, consistite principalmente in ripetuti danneggiamenti e minacce, cercavano di estorcere il loro consenso alla svendita di un vasto latifondo ereditato alla morte del padre. Insieme con il sindaco veniva additata come collusa l’intera popolazione di Mezzojuso, ed a riprova di ciò più volte, negli ultimi due anni, il conduttore inviava in diretta  Nunzia Di Girolamo, nonché Danilo Lupo e Francesca Ronchin ad intervistare i cittadini di Mezzojuso, che si sottraevano fieramente ad ogni provocazione. Il GUP di Termini Imerese ha archiviato tutto ciò perché il fatto non sussiste. Mancava però in aula l’altro comprimario della soap opera, quel Salvatore Battaglia che, unico in tutto il paese, aveva preso le difese delle sorelle Napoli, subito perciò perseguitato dalla mafia dei pascoli, i cui adepti lo inseguivano pericolosamente in automobile per buttarlo fuori di strada, e non essendoci riusciti gli incendiavano la macchina. Ho svolto una piccola indagine ed ho scoperto per quale evento eccezionale il nostro Salvatore aveva disertato il tribunale di Termini:era infatti l’ospite d’onore del congresso nazionale apertosi oggi a Palermo, presso il Grand Hotel Garibaldi di piazza Politeama, della Flat Earth Society. Il suo discorso è stato molto applaudito e pare che abbia portato nuove prove del fatto che la terra è piatta, frutto delle lunghe ore di veglia che ha dedicato, con il suo telescopio astronomico, all’osservazione del cosmo dal punto più alto del latifondo delle sorelle Napoli, felici di ospitarlo. Da Mezzojuso, ombelico di questo pazzo mondo, il vostro inviato Nicolò Sergio Gebbia.

Ti potrebbe interessare anche?