Maria Teresa Rossi

Pippo Baudo Testimone Di Un’Epoca, Testimonial Di Legalità

Assassini, fate schifo ! “  Il ricordo della frase con la quale aprì una delle sue tante trasmissioni televisive, pronunciata con sdegno sull’onda emotiva   della strage del treno Rapido 904, 23 dicembre 1984, ricordata come la strage di Natale, rievoca in Pippo Baudo dolore e commozione.

Themis&Metis lo ha incontrato a Roma, nella residenza Ripetta, dove ha presentato  Ecco a voi, il libro scritto con Paolo Conti per le edizioni Solferino in cui ripercorre la  sua storia italiana. Storia che appare in realtà non solo sua, ma fortemente intrecciata ad una narrazione collettiva che abbraccia un periodo lungo cinquanta anni che ha visto l’Italia cambiare profondamente, anche attraverso la televisione, anche grazie a Pippo Baudo testimone di un’epoca. Ma Pippo Baudo è entrato nelle case degli italiani non solo portando lustrini e paillettes o accendendo le magiche luci del palcoscenico. Il suo impegno civile di contrasto alla criminalità organizzata, sostenuto da iniziative concrete, lo ha reso anche testimonial di legalità.

T&M: Assassini, fate schifo !   era l’urlo di un uomo perbene contro un atto di efferata violenza ma anche un atto di coraggio. Lei ha sempre lanciato messaggi importanti ,  promuovendo tra gli italiani la cultura della legalità. Anche questo fa parte della sua storia italiana…

PB: Certamente.  Noi dobbiamo tendere, tutti quanti noi italiani alla diffusione della cultura della legalità, sempre, perchè senza legalità non c’è giustizia, non c’è democrazia, non c’è amore, non c’è convivenza. La legalità va difesa ad ogni costo al di là delle barriere politiche, è proprio un monito, un programma che deve abbracciare e coinvolgere tutti quelli che vogliono il bene di questo paese e di questo mondo.

T&M: Lei ha pagato un prezzo altissimo per queste sue posizioni

PB: E’ vero, ma anche se mi è costato, rifarei tutto.

T&M: Pippo Baudo nella nostra vita è un libro che potrebbero scrivere gli italiani, per il tempo, lo spazio, la presenza che lei ha avuto nelle loro vite. Cosa ne pensa?

PB : Mi farebbe piacere, e forse è vero: in ogni italiano c’è un po’ di Pippo Baudo

Pippo Baudo “Ecco a voi”

 

Ti potrebbe interessare anche?