Un popolo che elegge corrotti, impostori, ladri, traditori, non è vittima, è complice.

- George Orwell
Rimani Aggiornato
Dona a Themis & Metis

Il significato del nome Themis & Metis

Themis è una delle più antiche dee della giustizia in Grecia. Il suo nome significa “l’irremovibile” e veniva invocato a protezione dei giuramenti e a suggello della loro serietà. Essa è la personificazione della Giustizia intesa come governatrice dell’ordine che si esprime non solo nel diritto ma anche nel procedere naturale delle cose. [...]

Continua

Tesserati a Themis & Metis

Siamo al nostro terzo anno di vita e l’intento è quello di condividere con chi ci segue e con chi deciderà di farlo da oggi in poi, momenti di informazione, di buone proposte, di denunce e soprattutto di lavoro per l’affermazione della Giustizia, quella vera e autentica come indica il nome della Dea Themis: “L’irremovibile, la personificazione della Giustizia intesa come governatrice dell’ordine“.[...]

Continua

La Cultura della Mediazione Come Prevenzione di Bullismo e Violenza

Il progetto - nato dalla Convenzione stipulata tra l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, l’associazione Gemme Sezione italiana, si propone di far fare esperienza diretta della cultura della mediazione ai ragazzi così da prevenire gli odiosi episodi di bullismo, nonché quelli altrettanto deprecabili della violenza di genere. [...]

Continua

I Nostri Incontri Più Importanti

La Themis & Metis cresce distinguendosi per le pregevoli iniziative e per il posto che occupa ogni giorno nel panorama dell'informazione.

Dai dati raccolti sul nostro sito, rileviamo connessioni con molte parti del mondo come il Regno Unito, il Sud America, gli Stati Uniti, l'Australia e molti altri Paesi.

Continua
Condividi Themis & Metis

La manina di Sgarbi nel processo Scajola: ostacolare la giustizia sempre e comunque

Ho smesso di contare le situazioni assurde che a cadenza periodica interessano il nostro Paese ma in  questi giorni, nel vedere le accuse che il  dis-onorevole Vittorio Sgarbi ha gettato sul  lavoro di mag...

Continua la lettura...

Attilio Manca, Napolitano spieghi perché si interessò alla morte dell’urologo di Provenzano

Da un mio articolo pubblicato su Il Fatto Quotidiano  Fanno ben sperare alcune mosse del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, e del Presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Mor...

Continua la lettura...

Giletti te lo insegno io come si fa informazione

Ancor prima di Silvio Berlusconi, la televisione privata di stampo commerciale, fu chiodo fisso di Renzo Villa, un impiegato di Varese che, mosso "dalla battaglia per la libertà televisiva contro il monopo...

Continua la lettura...

5 Aprile 1973 – Attentato Al Questore Angelo Mangano

Roma. Mercoledì 5 aprile 1973, ore 20. Il questore Mangano esce dall’ufficio dell’Interpol e a bordo della “1100” di rappresentanza, guidata dall’appuntato Casella, si dirige verso casa, in via Tor Tre Tes...

Continua la lettura...

Un invito per Nello Musumeci: vieni a Mezzojuso e difendi la sua storia gloriosa

“Sono davvero stanco di assistere a programmi televisivi concepiti soltanto per fare audience e sputare veleno sulla nostra isola, che di problemi ne ha tanti. Un giornalismo serio si preoccupa di mettere ...

Continua la lettura...

Giletti archiviato e Battaglia al Congresso del Grand Hotel Garibaldi al Politeama

Oggi è il 2 aprile e nel palermitano si è deciso di riscattare con qualche ora di ritardo la mancanza di gustosi Pesci d’Aprile. È così che alle ore tredici il Giudice monocratico per le Udienze Preliminar...

Continua la lettura...
Vai al Blog